Prestiti in 24 ore, si possono davvero avere?

Quando si fa richiesta di prestito, la velocità nell’ottenimento della somma di denaro è, a volte, davvero tutto. Immaginiamo una persona che ha bisogno di fare una spesa urgente, magari imprevista, e non può mettere mano al portafoglio o al conto corrente bancario per poterla fare in contanti.

Ecco che riuscire a trovare dei prestiti in 24 ore, veloci, urgenti, è fondamentale.

Ma, la domanda è, si possono davvero avere?

La risposta è “si”, nel senso che un prestito urgente è possibile, fattibile, ma solo a determinate condizioni.

Come ottenere i Prestiti in 24 ore?

Non bisogna essere cattivi pagatori né protestati. Affinché una banca o una società finanziaria concedano dei prestiti velocemente, è importante avere una storia creditizia pulita, immacolata; nessuna segnalazione come cattivo pagatore né come protestato, nessun problema di pagamento in passato che si trascini ancora oggi.

Meglio avere una storia creditizia positiva alle spalle. Aver già richiesto dei prestiti personali in passato, o addirittura un mutuo, e averli rimborsati in maniera puntuale (vale anche se si sta ancora pagando le rate) equivale ad un punteggio positivo agli occhi dell’istituto di credito.

I dipendenti ed i pensionati ottengono prestiti più velocemente degli autonomi. E’ un dato di fatto che lavoratori dipendenti, pubblici o privati, e pensionati, possono avere accesso al credito più velocemente rispetto ad un autonomo. Nel primo caso, infatti, lo stipendio mensile e il TFR (Trattamento di Fine Rapporto) sono ottime garanzie per l’istituto bancario, che dunque può prendere una decisione più rapidamente, nel secondo caso, invece, le analisi sulla dichiarazione dei redditi, sulla storia aziendale, sulla storia finanziaria del libero professionista, sono tutte cose che potrebbero rallentare la fase decisionale.

Usare internet velocizza, è un dato di fatto. Richiedere dei prestiti online consente di prendere delle decisioni migliori e più veloci, di avere il prestito in meno tempo. Se si fa la richiesta su internet si può avere una risposta più rapida e, se essa è positiva, si può proseguire con una procedura completamente online, senza fax e senza rallentamenti. Findomestic è una delle finanziarie che permette di fare domanda di prestiti al 100% online.

Avere un garante aiuta. Maggiori sono le garanzie che si possono fornire nel momento della richiesta del finanziamento e più veloci sono le risposte. Ecco che avere un garante aiuta molto ad ottenere credito più rapidamente, a patto comunque di avere tutte le carte in regola per poter essere dei clienti affidabili. Questo significa che se non avete un lavoro, oppure se avete già troppi prestiti attivi, oppure ancora siete stati segnalati come cattivi pagatori o come protestati, e la banca vuole rifiutare la domanda di prestito, non c’è garante che tenga. Questo per dire che un garante non vi è di aiuto se non avete le carte in regola per avere un finanziamento, se invece le avete, il garante può darvi una mano per avere i soldi più velocemente.

Chiedere importi limitati. Minore è la somma che si chiede in prestito, più veloce può essere solitamente la risposta della società finanziaria, questo perché ci sono meno rischi nel concedere in prestito 500 euro o 1.000 euro, invece che 20.000 o 30.000 euro. Si tratta, in questo caso, di piccoli prestiti in 24 ore.

Fatevi accreditare la somma sul conto corrente, non scegliete l’assegno a domicilio. Sicuramente ricevere il prestito accreditato sul conto corrente è più veloce (anche in 24 ore o meno) che attendere a casa l’assegno e poi andare in banca per versarlo, si possono risparmiare davvero molti giorni.

Insomma, in conclusione, possiamo confermare che i prestiti nel giro di 24 ore è possibile, non tutti ovviamente possono avere questo vantaggio, ma se avete tutte le caratteristiche giuste non sono preclusi.