Cessione del Quinto

La cessione del quinto è un prestito garantito dall’articolo 70 della legge 180/50 che garantisce a tutti i dipendenti pubblici di accedere ad un prestito non finalizzato da rimborsare con trattenuta dallo stipendio netto pari al massimo ad 1/5 dello stesso.

Una modifica del 2005 ha poi esteso la cessione del quinto anche ai pensionati.

Cessione del quinto

Preventivo cessione del quinto

Calcolo rata cessione del quinto

Prima ancora di effettuare una richiesta di preventivo puoi usare il nostro strumento di calcolo rata cessione del quinto per scoprire quale potrebbe essere la tua rata mensile.

Chi può richiedere la cessione del quinto

La cessione del quinto viene di solito concessa a:

  • lavoratori pubblici e statali;
  • lavoratori privati di SpA o SRL con almeno 16 dipendenti;
  • pensionati

Occorre inoltre avere almeno 18 anni e in genere fino a 70/75 anni.

Come richiedere la cessione del quinto: documenti necessari

La domanda di cessione del quinto si può fare online tramite agenzie finanziarie come Super Credito (vedi il sito ufficiale per un preventivo gratuito veloce) o come Younited Credit (vedi sito ufficiale) per i prestiti tra privati.

In fase di domanda occorre presentare tutti i documenti richiesti per i prestiti:

  • documento di identità valido;
  • prova di residenza in Italia;
  • certificato di stipendio o cedolino della pensione;
  • certificato di TFR o TFS (ma a volte si può anche chiedere la cessione del quinto senza TFR)
  • permesso di soggiorno (se necessario)

Migliori agenzie finanziarie per cessione del quinto

  1. Compass,
  2. Confronta Prestito,
  3. Il Tuo Prestito,
  4. Signor Prestito,

Come funziona la cessione del quinto

La cessione del quinto è un finanziamento che viene diviso in due categorie differenti. Le due categorie si differenziano per i soggetti che possono richiederla ma il suo funzionamento è lo stesso.

Esistono quindi:

  • la cessione del quinto dello stipendio;
  • la cessione del quinto della pensione.

Cessione del quinto dello stipendio

La cessione del quinto dello stipendio può essere richiesta da tutti i lavoratori dipendenti che hanno un contratto di lavoro in regola.

Alcune persone chiedono spesso se il contratto di lavoro deve essere obbligatoriamente a tempo indeterminato o se vi sono delle possibilità anche per i lavoratori dipendenti a tempo determinato di poter avere una linea di credito di questo genere.

Partendo dal presupposto che ogni istituto di credito ha le sue regole, possiamo affermare che, generalmente, il lavoratore dipendente con un contratto di lavoro a tempo determinato può richiedere la cessione del quinto dello stipendio a patto che il piano di rimborso scelto termini prima che scada il suo contratto lavorativo.

La somma di denaro che il cliente andrà a pagare mese per mese verrà detratta direttamente in busta paga. Sarà il datore di lavoro ad occuparsi dei pagamenti e sulla busta paga comparirà un’apposita voce che segnalerà l’addebito.

Cessione del quinto della pensione

La cessione del quinto della pensione può essere richiesta da tutti i pensionati che hanno una quota della propria pensione cedibile.

Questo cosa significa?

Nella cessione del quinto il cliente potrà pagare al massimo un quinto di ciò che ogni mese percepisce. In ogni caso il cliente dovrà avere a disposizione una parte del proprio reddito che potrà cedere alla banca per saldare il suo debito.

Il pensionato che percepisce una pensione minima non potrà richiedere la cessione del quinto della pensione perché, secondo lo Stato Italiano e l’attuale legislazione, egli non ha una pensione idonea per far sì che possa essere ceduta una sua parte per destinarla al rimborso di un finanziamento.

Nel caso della cessione del quinto della pensione sarà direttamente l’ente pensionistico a pagare la rata mensile del pensionato.

Se il pensionato ha quindi come ente previdenziale l’Inps, sarà questo l’ente che si occuperà ogni mese di saldare il debito. Il pensionato non dovrà quindi effettuare i pagamenti ma vedrà l’addebito sul cedolino della pensione.

Assicurazione cessione del quinto

Sia che si tratti della cessione del quinto dello stipendio e sia che si tratti della cessione del quinto della pensione, si dovrà sempre stipulare un contratto assicurativo a tutela del credito.

Il costo della polizza assicurativa sarà a completo carico dell’istituto bancario ma, al tempo stesso, sarà la banca ad esserne, eventualmente, l’unico beneficiario.

Rinnovo cessione del quinto

La cessione del quinto può essere rinnovata, se si dovesse averne bisogno.

La domanda dev’essere fatta direttamente alla banca o alla finanziaria presso cui si è acceso questo prestito, che deciderà in merito al rinnovo cessione del quinto.

Cessione del quinto vantaggi

  • può essere richiesta anche dai cattivi pagatori e dai protestati;
  • non bisogna presentare altre garanzie oltre lo stipendio o la pensione;
  • è possibile ottenere anche una cessione del quinto senza controllo CRIF;
  • i tassi di interesse sono agevolati grazie alle cessioni del quinto convenzionate.