Mini Prestito BancoPosta Postepay Evolution

Leggi la nostra recensione sul piccolo prestito Postepay Evolution (o mini prestito Bancoposta) per scoprire come funziona, come richiederlo e se può fare al caso tuo.

Prestito Postepay Evolution (mini prestito Bancoposta)

💵 Importo massimo 3.000 €
💵 Importo minimo 1.000 €
⏱ Durata del rimborso 22 rate
📄 Come richiederlo In un ufficio postale

Mini prestito Bancoposta Postepay Evolution: recensione ed opinioni 2023

Il mini prestito Bancoposta è un piccolo prestito concesso da Poste Italiane ai soli possessori della Postepay Evolution, per questo motivo viene chiamato anche prestito Postepay Evolution.

Come funziona

Il mini Prestito Bancoposta, noto anche come Prestito Postepay Evolution, è un piccolo prestito di Poste Italiane che ti permette di avere da 1.000 a 3.000 euro da rimborsare in 22 rate mensili.

L’accredito della somma di denaro avviene sulla Postepay Evolution (da qui il nome di questo mini prestito) e il rimborso può essere fatto con rate pagate sempre tramite Postepay Evolution, o tramite conto corrente Bancoposta.

La richiesta può essere fatta da dipendenti, pensionati ed autonomi.

💵 Importi

Gli importi del mini Prestito Bancoposta sono:

  • 1.000 € (importo minimo)
  • 2.000 €
  • 3.000 € (importo massimo)

👨‍💼 Chi lo può richiedere

La richiesta può essere fatta da:

  • lavoratori dipendenti (devi dimostrare di aver lavorato per almeno 12 mesi di seguito presso lo stesso datore di lavoro);
  • lavorare autonomo;
  • pensionati fino a 76 anni non compiuti alla fine del periodo di rimborso

📄 Cosa serve (documenti da presentare)

Per poter sottoscrivere questo finanziamento, devi avere determinate caratteristiche.

  • titolare di una carta Postepay Evolution;
  • tra 18 e 76 anni non compiuti e fine rimborso;
  • residente in Italia;
  • reddito da lavoro o pensione dimostrabile

Tra i documenti che devi presentare:

  • carta di identità o passaporto;
  • tessera sanitaria;
  • documento di reddito (busta paga o cedolino della pensione);
  • per gli stranieri, carta di soggiorno o permesso di soggiorno, ed essere residenti da almeno 12/36 mesi (12 per i dipendenti, 36 per gli autonomi)

💵 Erogazione

Se la richiesta di prestito viene accettata, la somma (da 1.000 € a 3.000 €) viene accreditata direttamente sulla Postepay Evolution.

🧮 Rimborso e calcolo rata

Il rimborso dura 22 mesi e le rate mensili sono prese direttamente dalla carta Postepay Evolution o dal conto corrente Bancoposta.

L’importo delle rate varia a seconda dell’importo erogato.

Importo richiesto Rata mensile
1.000 € da 50 €
2.000 € da 100 €
3.000 € da 150 €

% Tasso di interesse

Il tasso di interesse è del 10% rispetto all’importo erogato.

Importo richiesto Interesse da corrispondere Totale da pagare
1.000 € 100 € 1.100 €
2.000 € 200 € 2.200 €
3.000 € 300 € 3.300 €

Costi e oneri (anche di estinzione anticipata)

A parte il costo relativo agli interessi, non ci sono altre spese legate a questo prodotto finanziario.

Se anche si volesse estinguere il prestito in via anticipata, non ci sono penali né oneri.

Inoltre, come ogni prodotto finanziario, si ha facoltà di recedere entro 14 giorni.

⏱ Tempi di attesa

In genere i tempi di attesa per il mini prestito Bancoposta (prestito Postepay Evolution) sono di pochi giorni.

Leggi anche quanto tempo ci vuole per avere un prestito alla Posta per avere un’idea più precisa dei tempi di erogazione di Poste Italiane.

Cattivi Pagatori e Protestati lo possono avere?

In generale è meglio non avere problemi con il CRIF per fare domanda dei prestiti di Poste Italiane (ma questo vale in generale con tutti i prestiti).

Se sei cattivo pagatore o protestato, le Poste potrebbero rifiutarti il finanziamento, ma se sei alche dipendente potresti riuscire comunque ad averlo (in genere per le cessioni del quinto le banche potrebbero non controllare il CRIF).

Leggi anche Come sapere se si è segnalati al Crif >>

Tieni però presente che, se sei cattivo pagatore o pretestato, hai il rischio concreto di un prestito Postepay rifiutato.