Prestiti per Casalinghe

2123

Parliamo dei prestiti a casalinghe senza reddito, approfondiamo in questa guida tutti i dettagli del caso, a partire dal come ottenerli fino ad una lista dei migliori istituti di credito cui fare domanda.

I piccoli prestiti per casalinghe sono molto importanti all’interno della categoria dei finanziamenti senza reddito. Sono dei prestiti che vengono offerti solo da poche banche ed istituti di credito in generale, in virtù del fatto che sono particolarmente rischiosi perché la casalinga, “intestataria” del finanziamento, non ha un reddito con il quale poter garantire una certa costanza di rimborso.

Daremo in questa guida alcuni consigli su come avere un prestito per casalinghe senza reddito e elencheremo alcuni degli istituti bancari che li propongono.

Come trovare i migliori prestiti per casalinghe

Nella fase di richiesta del finanziamento, è fondamentale che ci sia un garante, magari un figlio o il marito della signora. In questa maniera la banca ha comunque la garanzia di potersi rifare su un altro soggetto nel caso in cui la casalinga sia inadempiente.

Nella fase di richiesta bisogna considerare che il tasso di interesse che viene applicato non potrà essere molto vantaggioso, in virtù del fatto che le casalinghe sono dei soggetti considerati più a rischio proprio in virtù del fatto che, tecnicamente parlando ai fini del finanziamento, sono disoccupate e non hanno un reddito mensile.

Ecco che il soggetto intermediario, ovvero il garante, deve avere determinate caratteristiche:

  • essere un lavoratore dipendente a tempo indeterminato o un pensionato;
  • non avere avuto problemi di credito in passato (dunque non essere segnalato come cattivo pagatore, né come protestato).

Come fare richiesta di prestiti casalinghe direttamente online

Internet è il modo migliore per fare domanda di prestiti senza busta paga per casalinghe, la competitività tra le banche e le finanziarie, oltre che le condizioni di prestito mediamente più convenienti rispetto ai finanziamenti “off line”, rendono quelli virtuali i migliori prestiti in assoluto.

La richiesta di preventivo può essere fatta compilando il modulo di domanda direttamente sui siti web delle società finanziarie, attendere la richiamata di uno dei professionisti delle società sopra elencate e cercare, insieme, una soluzione alle proprie necessità finanziarie.

Volendo, si possono confrontare i preventivi con servizi come Aliante Money, che consente di mettere a paragone fino a 4 preventivi diversi.

Tra i documenti che bisognerà presentare in fase di consolidamento della richiesta, troviamo anche una copia della carta di identità e del codice fiscale, oltre che tutti i documenti di reddito del fidejussore (o garante).

Documentazione richiesta

Le banche e finanziarie chiedono una serie di documenti affinché i prestiti per casalinghe possano essere presi in considerazione:

  • documento di identità valido;
  • codice fiscale;
  • la possibilità di avere un garante;
  • dimostrare eventuali entrate fisse, anche legate ad un lavoro part time;
  • possedere un immobile su cui poter applicare un’ipoteca;
  • avere un’altra entrata dimostrabile, come ad esempio un contratto di affitto regolarmente registrato.

Una volta fatta richiesta presentando i documenti richiesti, bisognerà attendere da 7 a 10 giorni circa per avere la risposta di fattibilità.

Se si riuscirà ad ottenere il finanziamento, bisognerà poi restituirlo in maniera regolare.

I migliori prestiti per casalinghe

Ecco di seguito un elenco di banche e società finanziarie che possono proporre prestiti per casalinghe. Diciamo “possono” perché, come detto prima, dipende molto anche dalle garanzie che si è in grado di offrire.

  • Unicredit CreditExpress Mini, una soluzione di finanziamento che permette di avere fino a 3.000 € da rimborsare in rate mensili a tasso fisso, entro un massimo di 36 mesi. Il tasso di interesse vantaggioso lo rende uno dei migliori prodotti sul mercato.
  • Easy Compass, soluzione che consente di avere fino a 30.000 € ma che è estremamente personalizzabile sulla base delle proprie esigenze. Pertanto, si possono chiedere anche piccoli prestiti.
  • Mini Prestito Compass, un fido bancario fino a 1.500 € da poter usare anche per le spese di tutti i giorni.
  • Findomestic, una delle società finanziarie più famose in Italia, che propone finanziamento sempre convenienti, i cui tassi di interesse partono dal 7%.
  • Agos Ducato, altra società finanziaria che, tra le varie soluzioni, propone anche prestiti per casalinghe.

Piccoli prestiti per casalinghe, convengono?

Indubbiamente si tratta di una soluzione che apre uno spiraglio di credito, benché minimo, anche alle casalinghe, una categoria a volte bistrattata dal punto di vista dei finanziamenti.

E’ importante, dal nostro punto di vista, garantire anche a loro un trattamento più equo ed efficiente, da diversi punti di vista.